Incontro MSE e Gestori Eni


Con una nota di poche righe il MSE ha comunicato che è stato rinviato l’incontro tra le Associazioni dei gestori e l’Eni previsto per il 16 cm.
Il rinvio avviene per motivi legati alla struttura ministeriale che si è impegnata a riconvocare le parti in tempi brevi.
Nel prendere atto dell’indisposizione ministeriale, Faib si rammarica per questo ulteriore rinvio e sollecita il MSE a delineare al più presto un ipotesi di mediazione che tenga conto in primo luogo delle proposte delle Associazioni dei gestori e dei diritti inviolabili della categoria: il diritto al rinnovo della parte economica garantita a tutte le categorie di lavoratori.
Solo successivamente- ad avviso di Faib- si potrà ragionare su nuove proposte che comunque non potranno significare in alcun modo la predisposizione di vantaggi competitivi per alcun attore della filiera petrolifera.
Il rinvio- sebbene motivato- peserà ancor di più sul delicato clima della contrattazione gestori- azienda di Stato, e vede l’avvicinarsi di nuove turbolenze e agitazioni sulla rete a marchio.